Le domande frequenti dei clienti

Le Vostre domande frequenti: curiosità, dubbi e quesiti in ambito aziendale, tecnico e termografico.

Riportiamo in questa sezione un breve elenco delle Vostre domande alle quali abbiamo risposto nel corso di questi anni. L’elenco si riferisce all’ambito dei servizi tecnici inerenti le problematiche edilizie, idrauliche, elettriche, ecc. Non dimenticare che siamo sempre a disposizione per ogni eventuale richiesta, dubbio o curiosità. Contattaci tramite l’area Contatti per formularci la tua domanda.

  1. BAXSA è un’azienda, quali vantaggi potrebbe offrirmi in più rispetto ad un libero professionista termografico? che differenza presenta?
    Lavoriamo ad ogni perizia con più tecnici, ingegneri, architetti, specializzati da molti anni in settori diversi tra di essi. A seconda dell’esigenza abbiamo le giuste risorse per dare la migliore risposta al cliente. A volte capita che un libero professionista abbia un’estrazione formativa specializzata in un singolo contesto e pertanto non dispone di risorse interne al proprio studio per offrire ciò che cerca il cliente.
  2. Che differenza presenta una perizia in ambito legale certificata ed una non certificata?
    Una perizia eseguita da un operatore non certificato non ha nessuna validità né legale né assicurativa così come se eseguita con strumentazione che non possiede un regolare certificato di taratura. Pertanto il report redatto da un tecnico non certificato, o con strumentazione non certificata o non in linea con la normativa vigente, è carta da reciclare. Di dubbio professionalità sarà anche la propria preparazione in ambito termografico. Noi della BAXSA eseguiamo perizie solo con tecnici abilitati e riconosciuti da istituti di certificazione, e pertanto in grado di redigere report con valore legale ed assicurativo a livello nazionale ed europeo. Le perizie sono svolte solo con strumentazione certificata ed in regola con le procedure di taratura. Tutta la strumentazione da noi impiegata, o dai partner, è di propria proprietà e non noleggiata.
  3. Chi è un “operatore termografico certificato”?
    Un operatore termografico è un tecnico che ha una specifica formazione in ambito termografico ed ha sostenuto un corso e relativo esame in base alle normative UNI EN ISO 9712. Ci sono operatori termografici di livello 1 (il più basso), livello 2 e livello 3. Sinteticamente il livello 2 e livello 3 sono in grado di poter redigere e firmare un report termografico. Il livello 3 è anche in grado di svolgere attività di formazione per il livello 1 e livello 2 oltre che dirigere un laboratorio di prove. Attualmente nel gruppo BAXSA operano più tecnici tutti con abilitazione di livello 2 e di livello 3.
  4. Come possiamo esser certi della Vostra professionalità?
    BAXSA opera sia con propri tecnici che con partner che esercitano la propria attività da un decennio nel proprio settore di competenza (non ci siamo improvvisati tecnici del settore). Facendo “squadra” si è sempre certi di offrire il top della consulenza a costi contenuti. Il giusto mix di tecnici, abbinata a competenze multisettoriali, è quello che siamo in grado di offrire. La strumentazione non è a noleggio ma di propria proprietà. I tecnici sono abilitati da Enti riconosciuti a livello europeo (oltre che iscritti ad albi professionali). A conferma di quanto affermato nella pagina di “Partnership e Referenze” è possibile visualizzare un breve elenco di chi ci affida i propri clienti e per chi abbiamo lavorato (clicca anche su questo link). Oltre ad essere fidati collaboratori dei partner elencati, società, studi tecnici, università e strutture pubbliche, la nostra metodologia di ricerca per le infiltrazioni è illustrata anche su un noto portale (clicca qui per accedere all’articolo: in fondo pagina il nostro riferimento).
  5. L’analisi termografica consiste in un insieme di immagini termiche: non sembra difficile fare un rilievo?
    Eseguire una corretta analisi termografica non si limita solo ad eseguire una ripresa: è necessario sapere anche quando è possibile farla e soprattutto integrare nel report un valore aggiunto che è rappresentato da un’analisi tecnica accurata. Sempre più spesso le nostre perizie sono allegate alle relazioni di CTU, CTP o consulenti che collaborando con Noi possano usufruire e disporre di una perizia termografica certificata oltre che di professionalità ad alto valore che nel proprio studio, o azienda, non dispongono.
  6. Quanto costa una consulenza?
    Non è possibile generalizzare i prezzi della consulenza. Il costo varia a seconda della problematica, della struttura, della durata della perizia e dei tecnici coinvolti. Ricordiamo che la prediagnosi che possiamo offrirvi è gratuita e senza vincolo. I nostri preventivi sono chiari e dettagliati: troverete scritto “nero su bianco” tutte le voci della consulenza che siamo in grado di offrire, nessuna variazione ai costi pattuiti.
  7. Quanto sono affidabili le Vostre metodologie di indagine? Che garanzia offrite?
    Partiamo da un concetto basilare: effettuiamo attente prediagnosi proprio perché ci piace dare un valore altissimo alle nostre consulenze. Quando siamo sicuri delle nostre metodologie operiamo offrendo la garanzia del risultato al 100%. I problemi o i dubbi operativi che possono nascere sono prontamente segnalati al Cliente prima di eseguire la perizia decidendo insieme a Lui eventuali criticità che potrebbero sorgere. La garanzia della riuscita della metodologia di indagine proposta è pertanto data in anticipo. Ma se nonostante i nostri calcoli qualche imprevisto non emerso in fase preliminare dovesse capitare, siamo pronti a non accettare il pieno compenso pattuito. In tal caso siamo una delle poche azienda ad offrire una tale serietà ai propri clienti.
  8. La vostra sede è a Benevento, sembrate lontani da casa mia… questo influenzerà molto sui costi della perizia?
    Assolutamente no: BAXSA opera sia direttamente che indirettamente tramite partner che il più delle volte risiedono nella regione da dove ci contattate. Coordiniamo e supervisioniamo in ogni caso tutta la consulenza. Per le aree poi di competenza diretta cerchiamo sempre di abbinare più perizie nello stesso giorno in modo tale di ottimizzare i costi di trasferta. Per siti molto distanti dalla nostra sede, tutti gli interventi, perizie o progetti saranno gestiti, monitorati e supervisionati dalla nostra sede centrale, mentre l’intervento verrà effettuato dal collaboratore di area al fine di evitare costi di trasferta maggiori.
  9. Eseguite sopralluoghi?
    Generalmente i sopralluoghi sono concordati con il cliente solo dopo aver comunque effettuato un’analisi preliminare. A richiesta si effettuano comunque analisi preliminari della struttura o del sito. Siamo disponibili pertanto a valutare ogni tipologia di consulenza richiesta.
  10. Quali sono le formule e le modalità di pagamento previste?
    Generalmente chiediamo un anticipo ed il saldo a perizia conclusa (consegna del report). Siamo anche disponibile a fornirvi la possibilità di un finanziamento tramite una società esterna ed è in fase di apertura la modalità di pagamento tramite paypal in modo tale da consentirvi il pagamento tramite la vostra carta di credito e pertanto di rateizzare il pagamento. Questa modalità può avvenire sia per importi consistenti che per perizie di qualche centinaio di euro. Potete pertanto pagare in rate da decine di euro al mese. Molte famiglie di servizi sono al momento coperte dal bonus fiscale del 50% e 65%. Formule ed esigenze di pagamenti diverse sono valutati al momento. Accettiamo pertanto il pagamento generalmente con bonifico bancario, assegno e a breve con carta di credito.
  11. Ho problemi di umidità al piano terra: come può aiutarmi una Vostra consulenza?
    Può essere di aiuto per capire i motivi, l’origine e la causa del perché si genera: ma non solo. Nota l’entità della problematica sarà più facile capirne i rimedi da adottare e le zone dove intervenire.
  12. Ho acquistato casa da qualche anno ed ogni inverno ho la casa con muffa e condensa sulle pareti. Si può capire il motivo?
    Il più delle volte è un problema di origine costruttiva ma a volte potrebbe essere anche dovuto ad un errato stile di vita degli abitanti dell’appartamento. Con un’analisi termografica ed ambientale si può risalire all’origine dei problemi.
  13. Ho acquistato casa da qualche anno e mi ritrovo delle macchie sul soffitto sottostante un terrazzo. La ditta ha già eseguito dei lavori e non è in grado di capire da dove possa provenire l’infiltrazione. Ci sarebbe il modo di capire la provenienza? Di chi è la colpa?
    In questo caso la metodologia di analisi mediante termografia prima e gas traccianti poi, abbinati alla diagnosi edilizia costruttiva della copertura, può aiutarci a risalire all’esatto punto di origine delle infiltrazioni. Una volta accertati i punti si è in grado di capire il perché del problema ed eventuali responsabilità.
  14. Sono un libero professionista/ditta/azienda/Ente Pubblico che non opera in ambito termografico, ma valuta queste tipologie di consulenza molto interessanti e di aiuto per il proprio lavoro. Esiste la possibilità di collaborare?
    Siamo sempre disponibili a valutare collaborazioni e partnership. Non La scavalcheremo mai andando a contattare il Suo cliente ma ci integreremo in partnership con Lei con discrezione e serietà. Il passaggio al Suo cliente resta e sarà sempre Suo: alla Sua relazione potrà allegare in appendice il nostro report.
  15. Siamo una ditta/agenzia immobiliare, vorremmo vendere un immobile, come potreste esserci di aiuto?
    Dimostrare il giusto valore e la bontà costruttiva dell’immobile aiuta non solo a vendere prima ma si è in grado di dimostrare, tramite una società esterna, a chi acquista che realmente avrà un immobile di qualità o che avrà chiare le idee su dove intervenire in fase di ristrutturazione: onestà e professionalità saranno la migliore pubblicità per la Vostra agenzia.
  16. Siamo una ditta che esegue lavori di manutenzione elettrica e/o idraulica, come potreste esserci di aiuto?
    La manutenzione preventiva e predittiva dei guasti è possibile grazie alla termografia. I possibili punti caldi su un quadro o trasformatore potrebbero portare a seri problemi se non preventivamente individuati. Le anomalie idrauliche sono identificabili andando a ricercare un punto di rottura sotto la singola mattonella, oppure nelle reti antincendio in profondità.
  17. Siamo uno studio legale che svolge attività di consulenza con/senza tecnici affiliati, come potreste esserci di aiuto?
    La perizia ha validità legale ed assicurativa. Siamo sempre disponibili ad affiancare o svolgere il ruolo di Vostri tecnici di fiducia. Integrando il report nella relazione del Vostro tecnico sarà possibile rafforzare ogni aspetto riportato offrendo così più opportunità ai Vostri clienti di poter raggiungere risultati nella causa in corso o da farsi.
  18. Vorrei acquistare casa perché dovrei avvalermi di una perizia termografica certificata prima dell’acquisto? è costosa?
    La casa resta il principale sogno di tutti e tutti la cercano con attenzione, fanno tanti sacrifici economici per averla ma spesso non basta. Così non basta guardarla ad occhio nudo e sperare di capire a priori se ci siano o meno dei difetti. Una volta poi finalmente entrati in possesso, anche a distanza di anni, si scopre che presenta dei difetti costruttivi come un’infiltrazione, una mancanza di isolamento, muffa sulle pareti, o altro. Che fare? Prima di acquistare, o affitto, è sempre bene farsi consigliare nel miglior modo possibile. La percentuale del costo della consulenza è di gran lunga inferiore al costo dell’immobile.
  19. Vorrei acquistare casa ma sono già certo dei lavori da eseguire. Come potreste essermi di aiuto?
    Capire il grado e la gravità dei lavori da farsi è importantissimo. Gli imprevisti ed eventuali difetti non diagnosticabili ad occhio nudo sono sempre in agguato. Dunque una prediagnosi ben si sposa con una ristrutturazione globale.
  20. Le Vostre perizie in che senso hanno validità assicurativa?
    Le nostre perizie totalmente riconosciute a livello assicurativo a livello europeo. Per i condomini e privati che ne dispongono, l’assicurazione copre al 100% la nostra consulenza. Tipicamente sono per la ricerca dei punti di rottura delle tubazioni idrauliche e del riscaldamento oppure in ambito elettrico per il rischio incendio.
  21. Perché affermate che l’analisi termografica non può essere effettuata con qualsiasi termocamera? che cambia ad usarne un modello o un altro?
    Le termocamere si differenziano per diverse caratteristiche tra cui troviamo la risoluzione, la sensibilità termica, accessori quali lenti esterne (teleobiettivi e grandangolari), il software per i report, ed altri parametri tecnici. In base a queste elementi si è in grado di offrire un servizio di qualità elevata o del tutto inutile se mancante in alcuni requisiti. Effettuare un rilievo con una termocamera non idonea comporta di non essere in grado di valutare il reale ed effettivo riscontro della problematica. Si può pertanto rischiare di non capire l’origine delle cause di una condensa, di un’infiltrazione, di un distacco, di un rischio incendio, ecc. Quando confrontate i preventivi ricordatevi di chiedere anche che tipo e marca di termocamera hanno in dotazione i tecnici. La BAXSA opera con strumentazione di proprietà ed i propri tecnici utilizzano strumentazione con accessori originali. Il top in dotazione sono di marca FLIR P620, FLIR B425 e NEC G120. Entrambe queste marche rappresentano il top della categoria. Disponiamo all’occorrenza anche termocamere di marca Fluke e Testo.
  22. Ci sono studi di professionisti e società che offrono servizi analoghi ai Vostri. Come scegliere?
    Abbiamo pubblicato un piccolo opuscolo di una sola pagina sui rischi delle perizie non certificate. Ricordate sempre di controllare, oltre al prezzo, cosa realmente offre la consulenza: disponiamo di più tecnici certificati che si confrontano e che operano da anni in tale settore, strumentazione certificata e tarata, disponibili ad eseguire ogni tipologia di consulenza che non si conclude al solo rilievo. Non ultimo il report è una documentazione che deve consentirvi di capire e diagnosticare il problema per il quale ci avete interpellato. Se nonostante l’esperienza o la tipologia di consulenza non dovessimo essere di utilità per Voi, sappiate che vi sarà immediatamente comunicato che i nostri servizi non possono essere di aiuto. Non puntiamo ad essere i Vostri consulenti oggi ma nel medio e lungo periodo. Alcune domande che quindi potreste e dovreste porre (non solo a noi che con piacere vi risponderemo): da quanti tecnici e con quali professionalità sono presenti nel vostro gruppo? da quanti anni operate nel settore? siete certificati e che marca e tipologia di strumentazione utilizzate? accessori a corredo? che tipo di report fornite e con quali elementi? Leggi alcuni articoli nella nostra area download (clicca anche su questo link).
  23. Ho un terrazzo con infiltrazioni di acqua: perché sostenete che la termografia ha dei limiti operativi? perché dovrebbe essere abbinata alla metodologia dei “gas traccianti”? è pericolosa?
    La termografia può individuare le regioni dove si concentra maggiormente l’acqua dando la possibilità di vedere termicamente dove questa è presente. Non consente di conoscere l’origine dei punti di provenienza di tali infiltrazioni. L’analisi termografica è sì il primo passo per una corretta diagnosi delle cause delle problematiche edilizie presenti nelle coperture: alcune volte è più che sufficiente ma altre volte da sola non basta. Quindi per poter individuare con esatta certezza i punti da dove l’acqua entra è opportuno procedere, quando la tipologia costruttiva lo consente, con i “gas traccianti”. La metodologia è eseguita in piena sicurezza. Il gas è inerte, non tossico né esplosivo. Oltre alla nostra area dedicata leggi sul noto portale “Lavori in Casa” la descrizione del metodo e nota come in coda all’articolo c’è il nostro riferimento.
  24. Effettuate anche lavori di ripristino delle infiltrazioni da coperture e terrazzi? e lavori per mancanza di isolamento?
    La BAXSA da sempre opera nel campo delle diagnosi edilizie in collaborazione con ditte del settore. Fin dall’inizio ci siamo prefissati di non svolgere lavori di ripristino per poter essere al massimo oggettivi ed affidabili nella diagnosi non avendo nessun ritorno economico dal diagnosticare 1, 10 o 100 metri quadri di problematica. Siamo “terzi” in tale aspetto e quindi non avendo interessi economici nei successivi lavori è un aspetto che i nostri clienti apprezzano enormemente. Siamo disponibili ad effettuare dei collaudi post intervento al fine di verificare la bontà dei lavori che dovrete poi eseguire. Se proprio non riuscite a trovare un tecnico o ditta che vi segue possiamo fornirvi delle nostre referenze.
  25. Devo impermeabilizzare un terrazzo. La ditta mi ha detto che devo rifarlo completamente: non c’è possibilità di capire se realmente è così?
    Assolutamente sì. Limitare il raggio di problematiche è sempre bene per limitare i lavori e i costi.
  26. Devo isolare termicamente un tetto e le pareti. Come procedere?
    Sarebbe auspicabile effettuare una diagnosi prima e post interventoi. In tal modo si è sicuri che le problematiche presenti siano state risolte. Siamo in grado di valutare la tipologia e lle priorità degli interventi da effettuare per un efficace isolamento per una corretta stima dei costi e dei tempi.
  27. Quale è la dimensione massima delle superfici su cui è possibile eseguire la ricerca di infiltrazioni di acqua?
    Abbiamo applicato con successo le indagini fino a superfici di circa 11.000 metri quadri. Che quindi sia un piccolo terrazzo di qualche decina di metri quadri o grandi superfici industriali non c’è limite alle diagnosi.
  28. Ho sostituito da poco gli infissi ed ora si presentano gravi problemi di condensa. Ho anche la sensazione che ci siano spifferi di aria. Potete aiutarmi?
    Siamo in grado di valutare difetti di posa e risalire alle problematiche che generano la condensa superficiale ed eventuali mancanze di tenuta all’aria. Una volta accertata la causa si ci può rivolgersi alla ditta installatrice per sopperire alle mancanze.
  29. Abbiamo verificata la presenza di una perdita nell’impianto di riscaldamento (o idrico). L’idraulico propone di rompere la pavimentazione, c’è la possibilità di intervenire in maniera non invasiva e precisa?
    Si può giungere a trovare la perdita con estrema precisione al di sotto di una mattonella. La pagina descrittiva ti descrive come procediamo (clicca anche su questo link), e se la vostra casa, o condominio, è assicurata la perizia è totalmente rimborsata.
  30. Quali sono i campi in cui è possibile impiegare l’analisi termografica?
    C’è un lungo elenco: lo trovi nell’area dedicata del nostro sito.
  31. Ho letto “Contattaci senza impegno…” ma sarò vincolato in termini di tempo o altro al preventivo?
    Senza impegno… una telefonata di confronto, un’email, un preventivo… siamo disponibili e nulla ci sarà dovuto.